• sachatellini

"Vi raccontiamo la nostra giungla urbana" – leggi l'intervista ai Respiro

Aggiornato il: 2 giorni fa

Abbiamo intervistato i Respiro, ossia il duo composto da Francesco Del Prete (violinista) e Lara Ingrosso (voce), che hanno da poco pubblicato il loro ultimo disco di inediti, Jungle Gum


Jungle Gum è il vostro nuovo disco di inediti. Com’è nato questo lavoro?

"È nato dalle storie che abbiamo raccontato in ogni canzone, che sembravano essere legate da un filo invisibile e che ci hanno portato all’idea del concept: due viaggiatori nel tempo che arrivano dal futuro spinti da curiosità o insoddisfazione (non si sa) e che scoprono il nostro presente in un continuo e difficile viaggio tra le ombre e i punti di luce della giungla urbana."

Quanto è differente dal lavoro precedente, unPOPositivo?

"unPOPositivo ha tracciato la strada ed era l’inizio di un percorso decisamente nuovo per il nostro progetto, ma con Jungle Gum abbiamo spinto sull’acceleratore e abbiamo messo bene a fuoco quello che con unPOPositivo avevamo iniziato a sperimentare. Lo definiremmo più completo, crudo e coerente in termini di sound e di scrittura."

Che cosa rappresenta per voi Jungle Gum?

"Tutto quello che volevamo dire ed esprimere con la nostra musica in quel momento, il raggiungimento di un’identità chiara e un messaggio sociale forte per tutti, noi compresi."

L'album è composto da dieci brani. Quali sono quelli più esplicativi?

"Lo sono tutti a modo loro, perché noi non siamo una cosa sola. Il nostro sound è camaleontico ma comunque riconoscibile; quindi ogni storia e ogni atmosfera, che sia esplosiva, ironica o struggente, è una parte fondamentale di noi come esseri umani e artisti."


La cover di Jungle Gum

La cover di Jungle Gum

I singoli estratti sono stati NQSB (Noi Qui Stiamo Bene, n.d.r.) e La musica del futuro. A cosa si deve questa scelta?

"Con NQSB volevamo subito fare un salto nel caos della giungla urbana ed entrare nel vivo del racconto con l’ironia che contraddistingue la nostra scrittura, per poi continuare questo percorso con La musica del futuro, che è anche il primo brano del disco. Abbiamo iniziato a raccontare il concept e quindi siamo ripartiti dall’inizio, dall’arrivo dei viaggiatori del futuro."

Come si definiscono oggi, musicalmente parlando, i Respiro?

"unPOPositivi, promotori dell’ottimismo senza retorica, ma allo stesso tempo sempre più realistici. Probabilmente il suono andrà ancora di più verso l’elettronica, ma in una dimensione più minimale."


Francesco Del Prete (violinista) a sinistra e Lara Ingrosso (voce) a destra, il duo che forma i Respiro

Francesco Del Prete (violinista) e Lara Ingrosso (voce), il duo che forma i Respiro

Come pensate di promuovere il nuovo album in questa situazione?

"Come stiamo già facendo, grazie a un ricco tour di radio che oggi come mai stanno dimostrando il loro supporto nei confronti della musica indipendente e anche grazie ai social che ci permettono di essere sempre in contatto con chi ci segue. Si spera anche di tornare sul palco quest’estate, ma staremo a vedere."

Quali sono, per concludere, i vostri progetti futuri?

"Scrivere dei nuovi singoli e suonare, suonare, suonare. Incrociamo le dita per noi e per l’intero settore della musica e dello spettacolo."


Intervista a cura di Sacha Tellini

Per le fotografie si ringrazia BIG TIME - Ufficio stampa e promozione



0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

© 2018 by Rockography. Tutti i diritti riservati.

  • Bianco Spotify Icona
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • envelope-icon